Enrico Papi risponde a Valerio Pino che aveva parlato di “sguardi di passione” fra i due

18 Mar 2020 Fabiano Minacci • Tempo di lettura: 2 minuti

Valerio Pino qualche giorno fa ha rilasciato una lunga intervista in cui ha citato anche Enrico Papi, che ha conosciuto in occasione di un'edizione di Sarabanda a cui entrambi hanno lavorato, il primo come ballerino, il secondo come conduttore. Pino nell'intervista ha parlato di "sguardi pieni di desiderio carnale" e "amore fatto con gli occhi", alludendo a qualche tipo di attrazione da parte di Enrico Papi nei suoi confronti. Alla luce di ciò, il conduttore ha così risposto via Dagospia:
"Caro Dago, ho letto in questi giorni su molti blog l’intervista rilasciata da Valerio Pino che mi coinvolge. Volevo cogliere l’occasione e approfittare del tuo sito per rispondere ai tanti che mi hanno chiamato e scritto chiedendomi di commentare ed intervenire. Premesso che sono lusingato di quanto ha detto Valerio sono allo stesso tempo molto arrabbiato perché poteva dirmelo prima. Ormai è tardi! Scherzi a parte vorrei brevemente provare a spiegare, utilizzando la mia passione per la musica, cosa penso riguardo ad un tema più ampio e perché questa intervista non mi reca alcun disagio. Anzi. Il fatto che un uomo possa provare delle sensazioni o attrazione fisica nei miei confronti non mi ha mai dato fastidio e non potrà mai rappresentare per me un problema o crearmi imbarazzo. Chiunque di noi può innamorarsi di un uomo come di una donna allo stesso modo e vivere una storia d’amore con la stessa intensità e passione. Siamo note musicali che prese da sole non hanno nessun significato ma quando si uniscono ad altre su un pentagramma diventano melodia. Citando Paul McCartney, Ebony and Ivory, i tasti di un pianoforte sono bianchi e neri ma soltanto quando si uniscono diventano perfetti e creano fantastiche armonie, senza colore. Così è l’amore. Ognuno di noi deve cercare continuamente le note per comporre le proprie canzoni d’amore , io le ho trovate nel matrimonio, nella mia famiglia,nei miei figli. Chiunque può trovare tante belle canzoni d’amore ma soltanto utilizzando le note giuste si raggiungono melodie e nuove hit ... quindi ...maestro mooseca!"
Insomma, ennesima occasione di stare zitto persa per Valerione.
Share this article

Non vuoi perderti le ultime news?

Seguici anche su Facebook, Instagram e

Twitter!