Fedez: terzo disco di platino per Sig.Brainwash (gallery hot celebrativa)

20 Giu 2014 Fabiano Minacci • Tempo di lettura: 1 minuto

Fedez

150.000 copie in un anno.
Al debutto.
Senza Maria De Filippi.
Senza un reality show alle spalle.
Senza il Festival di Sanremo.
Senza uno Stefano De Martino che lo cornifica in diretta.
Senza mai uscire uscire dalla Top20 degli album più venduti in oltre dodici mesi.
A gennaio 2013 Si scrive schiavitù si legge libertà con tanto di bacio gay nel video, a marzo Cigno nero con Francesca Michielin, a maggio Alfonso Signorini (Eroe Nazionale) fino ad arrivare alla riedizione anticipata dal featuring con Gianna Nannini Nuvole di fango.
Una personalità forte che non ha mai avuto il timore di schierarsi pubblicamente contro la politica italiana e l’omofobia, quest’ultimo argomento tabù nel mondo rap.
Quest’anno Fedez è pronto a replicare supportato anche da X Factor che lo vede protagonista nel ruolo di giurato.
Non ho mai nascosto il mio amore per lui e giuro no: il suo bel faccino non c’entra niente.
Complimenti.

Share this article

Non vuoi perderti le ultime news?

Seguici anche su Facebook, Instagram e

Twitter!