Katy Perry canta Chained To The Rhythm ai Grammy, ma è un disastro su tutti i fronti (VIDEO)

13 Feb 2017 Fabiano Minacci • Tempo di lettura: 1 minuto

La scenografia imponente ma tremenda (la staccionata che si muove, perché?), l’outfit copiato a Lady Gaga (premi qua per scoprirne di più), un featuring con un adolescente che non dà niente di più al brano ed una presenza scenica offuscata dalle mille persone sul palco con lei.
Aggiungi un live non dei migliori e lo sbadiglio è dietro l’angolo.
Da apprezzare solo il messaggio contro Donald Trump a fine esibizione e l’urlo “NO HATE” che ha provocato una standing ovation.
Da Katy Perry mi aspettavo tutto con Chained To The Rhythm, tranne quello che ho visto.
Confido nel video.

Share this article

Non vuoi perderti le ultime news?

Seguici anche su Facebook, Instagram e

Twitter!