La leucemia lo rende disabile e per questo gli impediscono di vedere Taylor Swift in concerto: lo sfogo

18 Feb 2020 Fabiano Minacci • Tempo di lettura: 4 minuti

Il sogno di Fabio, da tempo costretto a vivere su una sedia a rotelle in seguito a delle complicanze dovute ad una rara forma di leucemia, è quello di vedere Taylor Swift in concerto. Purtroppo però - come denunciato dal ragazzo su Facebook - il Waldbühne di Berlino (che ospita il concerto della cantante) non offre la possibilità a chi ha una sedia a rotelle di entrare. Da qui lo sfogo, che mi sento in dovere di condividere:
"Mi chiamo Fabio, sono italiano. Il 24 Giugno avrei dovuto partecipare al Lover Concert di Taylor Swift a Berlino. Sono in possesso di due regolari biglietti per l’area standing. Questi biglietti non sono costati poco, così come la trasferta a Berlino. Purtroppo soffro di una rara forma di leucemia che mi ha portato da poco a finire su una sedia a rotelle. Dopo aver contattato il luogo dell’evento mi è stato detto che non potrò accedere al concerto nelle mie condizioni. Trovo assurdo che nel 2020 la mia disabilità possa limitare questo tipo di esperienze. Vi chiedo se avete piacere di condividere questo post e magari farlo arrivare a Taylor, non solo per permettermi di vivere un’esperienza del genere dopo che sono stato provato di così tante cose ma anche per cercare di dire basta a tutte queste barriere architettoniche che anche se non vedete io trovo tutti i giorni sul mio cammino".
Con la speranza che il team di Taylor Swift possa notare l'appello di Fabio, auguro al ragazzo una pronta guarigione ed uno splendido concerto perché sì, il 24 giugno lui sarà a Berlino: mi rifiuto di credere che una città all'avanguardia e accogliente come la capitale tedesca abbia ancora queste barriere architettoniche in posti pubblici. Ovviamente invito tutti i fan di Taylor Swift a spargere il più possibile la voce fra ballerini, assistenti, truccatori e conoscenti della cantante per far sì che Fabio possa esaudire il suo sogno.    
Share this article

Non vuoi perderti le ultime news?

Seguici anche su Facebook, Instagram e

Twitter!