Naya Rivera: la Polizia e il medico legale svelano la causa della morte

15 Lug 2020 Fabiano Minacci • Tempo di lettura: 2 minuti

Lunedì scorso nel lago Piru è stato ritrovato il corpo di Naya Rivera. Molti fan sui social hanno iniziato a far circolare delle tesi particolari, alcuni infatti non credevano fosse stato un incidente. C’è chi parlava di omicidio, chi di suicidio e chi addirittura ipotizzava che l’attrice potesse essere stata drogata da qualcuno. Lo sceriffo della contea di Ventura (California) durante la conferenza stampa aveva annunciato un’autopsia per capire la vera causa della morte.
Ieri sera sono arrivati i risultati e stando a quello che si legge su un documento pubblicato dalla Polizia americana, Naya Rivera è morta per un brutto incidente e nel suo corpo non c’era traccia di droga o alcol.

“Ci è appena arrivato un documento rilasciato dall’ufficio del medico legale della contea di Ventura riguardo a Naya Rivera, il cui corpo è stato trovato ieri nel lago Piru.

‘Il corpo ritrovato nel lago Piru è effettivamente quello di Naya Rivera. Dopo le analisi possiamo confermarlo. La causa reale della morte è l’annegamento e confermiamo che è stato un incidente. Non si tratta di omicidio, non ci sono lesioni sul corpo, solo segni del tempo che è rimasto sommerso prima del ritrovamento. Dall’autopsia possiamo affermare che non ci sono residui di alcol e droghe e che quindi questi elementi non hanno avuto un ruolo nella morte'”.

Inutile giocare ai detective, gli incidenti capitano ogni giorno e non ci devono essere per forza assassini, uomini misteriosi ripresi dalle telecamere o sette segrete. Naya è morta annegata dopo aver salvato suo figlio, questa è la verità.

Share this article

Non vuoi perderti le ultime news?

Seguici anche su Facebook, Instagram e

Twitter!