Britney Spears ancora alla #1 in America: a sorpresa potrebbe arrivare il video di Mood Ring

30 Mag 2020 Anthony Festa • Tempo di lettura: 2 minuti

Il 2020 si conferma essere un grande anno per la pop music e non solo perché Lady Gaga ha sfornato quel gioiellino dance di Chromatica, ma anche perché molte queen del passato sono tornate alla #1 delle charts con vecchi album.

Il girl power ha contagiato anche le nuove leve e proprio di recente abbiamo avuto il piacere di ascoltare Megan Thee Stallion e Doja Cat duettare con star del calibro di Beyoncé e Nicki Minaj.

Ma non è finita qua, perché qualche giorno fa il team di Britney Spears – dopo aver cambiato la cover all’album Glory – ha pubblicato a sorpresa sugli iTunes di tutto il mondo la traccia Mood Ring, una bonus track rilasciata nel 2016 per il mercato giapponese.

E quello che non credevamo possibile è diventato realtà: Mood Ring, nonostante fosse online da quattro anni, ha conquistato la prima posizione in America dove è fermamente salda da 24 ore a discapito di Lady Gaga.

Le sorprese ovviamente non sono finite perché proprio oggi il regista di video musicali Jake Wilson – dopo essersi proposto di realizzare il video di Mood Ring – ha specificato che “sta succedendo” e la Spears l’ha pure seguito su Twitter.

Alla luce dei fatti non so quanto sia pensabile un video di Mood Ring a distanza di quattro anni dal rilascio, né tanto meno quali siano i tempi di realizzazione fra idea / registrazione / fase di montaggio; quel che è certo è che al di là di tutto il 2020 ci ha fatto capire che sì, la musica pop – a discapito delle classifiche degli ultimi anni – tira ancora molto.

I trapper stanno tremando. Tiè.

Share this article

Non vuoi perderti le ultime news?

Seguici anche su Facebook, Instagram e

Twitter!